Itinerario storico artistico - Hotel giardini al lago...Esclusiva Location

Vai ai contenuti

Menu principale:

Itinerario Archeologico, Artistico e Architettonico

La provincia di Benevento offre al turista numerose attrazioni storiche e artistiche, archeologiche, naturalistiche, enogastronomiche. Borghi medievali di suggestiva bellezza, paesi di urbanistico interesse, ville rinascimentali che raccontano di passati splendori, palazzi di scomparsi feudatari, castelli e torri ancora possenti, si trovano da Faicchio a Guardia Sanframondi, da Pago Veiano a San Bartolomeo in Galdo, da Montesarchio a Sant’Agata dei Goti.
E dappertutto chiese, cattedrali e abbazie, centri abitati con urbanistica medievale e castelli, un vero e proprio “viaggio nell’arte del Sannio”. E nel Sannio le vestigia dell’antico popolo italico si fondono con quelle dell’impero romano e della dominazione longobarda, che di questi luoghi fece il centro di irradiazione del suo potere nell’Italia meridionale. Non mancano, infatti, i richiami dell’arte, dei luoghi della fede, di un artigianato originale con forti contenuti artistici e, infine, dell’enogastronomia che si esalta in piatti e pietanze uniche.
L’antica Telesia

Percorrendo la strada che da San Salvatore Telesino porta a Telese Terme, in località Telese Vetere, ci sono le rovine dell’Antica Telesia, città del I secolo a.C. La posizione geografica della Valle Telesina, fertile pianura prossima alla confluenza fra i fiumi Volturno e Calore, indusse i Sanniti a fondarvi un insediamento.
L’antica città romana di Telesia aveva un impianto ippodameo, cioè tre assi stradali principali tagliati ortogonalmente da altri di sezione inferiore. Circondata da mura, Telesia era dotata di quelle strutture tipiche di una città romana, come ad esempio il Teatro, l’Anfiteatro, le Terme, la cisterna e l’acquedotto. Patria di Caio Ponzio Telesino duce sannita vittorioso sui romani nelle Forche Caudine (321 a.C.), la città è citata per la prima volta quando Livio in occasione della Seconda Guerra Punica (III a.C.), la dà occupata da Annibale. Le rovine che si scorgono sono i resti della cinta muraria.
Cerreto Sannita

Cerreto Sannita si affaccia sulla Valle del Titerno. Dopo il terremoto del 1688, fu ricostruita in soli otto anni. La cittadina è il risultato di un progetto di città aperta, senza mura, con un impianto urbanistico svincolato dalla centralità castello/chiesa. Offre piazze e viali lungo i quali si incontrano severe facciate tardo-barocche di rara finezza. Da visitare il Palazzo Sant’Antonio e il Museo Civico della Ceramica Cerretese, Palazzo del Genio e Piazza San Martino, recentemente ristrutturati, la piccola e incantevole Chiesa di San Gennaro realizzata in pietra calcarea, il cui interno ospita il Museo di Arte Sacra. Sulla vecchia “piazza di mezzo” c’è il Palazzo del Monte di Pietà e il Museo di Arte Contadina. Cerreto Sannita e San Lorenzello incantano per le ricchezze paesaggistiche e per gli intatti centri storici con eleganti palazzi e numerose chiese, oltre che per l’antica tradizione della lavorazione artistica della ceramica.

Guardia Sanframondi

Guardia Sanframondi offre un cospicuo patrimonio architettonico, storico ed artistico. 
Attorno alla fortezza normanna del Castello, si è progressivamente sviluppato il paese, con la tipica planimetria medievale a ventaglio, le mura di cinta e le relative porte di accesso, come Porta Francesca, Porta Di Santo, Porta Ratello e Porta dell’Olmo. 
Caratteristiche sono anche le strade di collegamento strette e tortuose con gradini che si incrociano in slarghi e piccole piazzole di sosta. 
Particolare attenzione meritano la Chiesa dell’Ave Maria Grazia Plena, costruita agli inizi del XV secolo, la Basilica di San Sebastiano, la Chiesa di San Rocco, il Santuario dell’Assunta, custode della Statua della Madonna Assunta che ispira i suggestivi Riti Settennali, il Museo delle Farfalle, con una collezione di circa mille esemplari di ogni parte del mondo.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu !-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->